• La Tata

Chips di patate croccanti


Ah, le patate! Buone, golose e che stanno sempre bene su tutto!! 😂

In questa versione sono croccanti proprio come quelle che tirate fuori dai sacchetti del supermercato, ma decisamente più "sane" perché sapete gli ingredienti che usate, e decisamente più buone perché fatte con le vostre manine!!

Ci sono due modi per cuocerle: le classiche fritte e la versione cotte in forno. Io ve le trascrivo entrambe così potete scegliere la cottura che vi ispira di più!

La preparazione è semplice e abbastanza veloce, dovete solo usare alcune accortezze ed il risultato è assicurato. È piuttosto indispensabile avere una mandolina (quell'attrezzo che serve per tagliare fette sottili e tutte uguali; QUI o QUI trovi i link per acquistarla su Amazon se non ce l'hai) a meno che non siate degli assi con il coltello. Questo perché le fette di patate, per diventare belle croccanti, devono essere tagliate veramente molto sottili (per intenderci, guardate le foto, lo spessore è veramente poco). Provate e fatemi sapere nei commenti!


INGREDIENTI:

4 patate medie

sale fino q,b,

olio di semi per friggere


PROCEDIMENTO:

1. Prendi le patate e lavale bene sotto l'acqua corrente. Devono essere completamente prive di tracce di terra e di impurità.

2. Puoi scegliere se sbucciarle o meno: se la patata è buona puoi decidere di lasciare la buccia. Ad esempio le mie erano patate molto rovinate, quindi ho deciso di sbucciarle, di solito però la lascio.

3. Inizia ad affettare le patate con l'aiuto della mandolina. Le fette devono essere molto sottili.

4. Man mano che le patate vengono affettate, poggiale su della carta assorbente o un canovaccio pulito e asciugale bene dall'amido che hanno prodotto, una ad una, molto accuratamente. Questo passaggio è molto importante perché l'assenza di acqua e amido è fondamentale per avere delle patate croccanti.

5. Una volta che hai terminato di affettare le patate, se scegli di friggerle, metti a scaldare l'olio su una pentola abbastanza capiente. Per sapere se l'olio è pronto, infilaci dentro uno stuzzicadenti di legno: se inizia a fare le bollicine intorno alla punta puoi buttare le patate!

6. Friggi poche patate alla volta, in modo da non far scendere la temperatura dell'olio; in caso contrario le patate inizieranno ad assorbirlo e verrà una frittura moscia e unta. Aspetta che le patate abbiano preso un bel colorito dorato, scolale con una schiumarola e ponile sulla carta assorbente, senza sovrapporle, così da farle asciugare bene dall'olio in eccesso. Salale finché sono calde e lasciale intiepidire sopra la carta assorbente.

p7. Per la cottura in forno: quando hai terminato di affettare le patate e le hai asciugate accuratamente, mettile in una teglia foderata con la carta da forno, in un unico strato, senza sovrapporle. Spennellale con dell'olio (in questo caso meglio extravergine d'oliva), salale e mettile in forno ventilato a 180°C per 20/25 minuti (dipende molto dal forno, quindi non perderle d'occhio!). Una volta cotte, tirale fuori dal forno e lasciale raffreddare prima di gustarle!

Buon appetito!!


Nel caso possa esserti utile, qui sotto ti lascio i link per acquistare delle attrezzature direttamente da Amazon:








18 visualizzazioni

©2019 by The Melting Box. Proudly created with Wix.com