• La Tata

Crostata fredda allo yogurt e frutti di bosco


Vi capita mai, a fine pasto, quella voglia indicibile di dolce? E se si è in un periodo in cui abbiamo un regime alimentare controllato? Purtroppo un dolce buono e gustoso ma senza calorie non è stato ancora inventato (almeno che sappia io...se qualcuno lo conosce me lo faccia sapere!!! Sono felice di testare!), però si può raggiungere un compromesso. Magari tagliando qualche caloria dal pasto principale, una volta ogni tanto, si può aggiungere una fetta di questo splendido dolce per concludere in bellezza.

Se non siete a dieta buon per voi! Mangiatene anche due fette senza sentirvi in colpa!!


INGREDIENTI (per una tortiera da 24 cm):


per la pasta frolla:

2 uova intere

70 ml di olio di semi vari

3 cucchiai di zucchero

4 gr di lievito per dolci

200 gr di farina 00

1/2 limone, solo la buccia grattugiata

ceci secchi q.b. (o altri legumi secchi)


per la torta:

250 gr di philadelphia light

375 gr di yogurt magro alla vaniglia (a me piace molto il sapore della vaniglia con i frutti di bosco, ma puoi mettere il gusto che preferisci).

80 gr di zucchero a velo

12 g di gelatina in fogli

75 ml di latte

frutti di bosco che preferite q.b. (io ho usato fragole, ciliegie, ribes rosso, lamponi e more)

qualche fogliolina di menta per guarnire


PROCEDIMENTO:

1. Iniziamo con la pasta frolla: in un recipiente metti la farina, aggiungi le uva sbattute e mescola il tutto con una frusta.

2. Aggiungi lo zucchero un po' alla volta e amalgamalo bene all'impasto.

3. Aggiungi il lievito e la buccia grattugiata del limone e continua ad amalgamare l'impasto.

4. Aggiungi l'olio poco alla volta e continua a lavorare, aiutandoti con le mani, fino a che non avrai un impasto liscio e privo di grumi. Fai una palla con quest'impasto, coprila con della pellicola trasparente e falla riposare in frigo per almeno 3 ore.

5. Passate le 3 ore toglila dal frigo e stendila velocemente con un mattarello. Lo spessore deve essere all'incirca di 1 cm/1 cm e mezzo. Cerca di maneggiarla il meno possibile per non scaldare troppo l'impasto e quindi non farlo sciogliere. Aiutati con poca farina per non farlo attaccare al piano di lavoro e al mattarello.

6. Fai un cerchio del diametro della tortiera e taglialo per poi inserirlo nello stampo. Io ho usato uno stampo in silicone; se hai un altro tipo di tortiera ungi il fondo per non far attaccare la frolla, oppure usa della carta da forno.

7. Ora passiamo alla cottura, che sarà una cottura in bianco, ossia senza ripieno. Per fare questo tipo di cottura metti la frolla nella tortiera e bucherella la superficie con una forchetta. Ricopri la base con un foglio di carta da forno; non deve essere della dimensione precisa, ma più grande così da facilitarti le operazioni di spostamento. Ricopri il foglio di carta da forno con dei legumi secchi; deve essere completamente pieno per far si che la pasta non si gonfi. Io uso i ceci perché così, una volta cotti, posso mangiarli come snack...a casa mia ne andiamo ghiotti!!!!

8. Inforna a 180°C per una ventina di minuti (controlla sempre perché la cottura dipende molto dal forno che usi). Dopodiché estrai la tortiera dal forno, togli la carta da forno con i legumi e fai raffreddare completamente il disco di pasta frolla.

9. Ora passiamo alla farcitura: in un ciotolino metti dell'acqua fredda e la colla di pesce. Falla ammorbidire per almeno 10 minuti.

10 Nel frattempo fai scaldare il latte in un bricco; non deve bollire ma deve essere molto caldo.

11. Strizza bene la gelatina e mettila dentro il latte caldo per farla completamente sciogliere. Aiutati con un cucchiaino per mescolare. Lasciala completamente freddare prima di usarla, altrimenti ti si formeranno dei grumi e la farcitura non si solidificherà.

12. in una ciotola monta con una frusta (elettrica o manuale) il philadelphia, lo yogurt e lo zucchero a velo.

13. Quando sarà freddo, aggiungi anche il latte con la gelatina e mescola molto bene.

14. Metti la farcitura all'interno della tortiera e riponi il tutto in frigo per almeno 2 ore.

15. Poco prima di tirare fuori la torta dal frigo lava, asciuga e lavora la frutta che hai scelto di usare: per esempio io ho tagliato le fragole e tolto il nocciolo dalle ciliegie. Pulisci con un panno umido le foglioline di menta, se hai deciso di usarle!

16. Tira fuori la torta e decorala. Puoi gustarla subito o riporla di nuovo in frigo!



Suggerimenti:

- Con la pasta sfoglia che mi è avanzata ho creato dei piccoli fiorellini e delle piccole stelline che ho fatto cuocere con il disco di frolla in forno (attenzione però che, essendo più piccoli, avranno bisogno di minor tempo di cottura) e poi li ho sistemati in mezzo alla frutta e sulla torta come decorazione.

- Puoi conservare la torta, ben chiusa, nel frigo per 3 o 4 giorni.


Cosa dirti di altro? Vieni a trovarmi su tutti i miei social, metti un bel mi piace, scrivimi per avere consigli o per chiarirti qualche dubbio...nel frattempo buon appetito ed enjoy!

14 visualizzazioni

©2019 by The Melting Box. Proudly created with Wix.com