• La Tata

La vita in 100 viaggi: i luoghi da vedere e le esperienze da fare nel corso della vita (VII)


Non sembra vero, ma siamo già arrivati alla settima parte della nostra vita in 100 viaggi! Allacciate le cinture, si parte!!


61. Contemplare il tramonto a Uluru, Australia.


Meglio conosciuta con il suo nome inglese, Ayers Rock, Uluru è un gigantesco massiccio roccioso dell'outback australiano, visibile da decine di chilometri di distanza. La sua particolarità sta nel colore che varia dal rosso intenso all'ocra, dall'oro, al bronzo, al viola, a seconda dell'ora del giorno in cui la si vede. Si trova all'interno dell'Uluru-Kata Tjuta, vicino ad Alice Spring, in un terreno sacro per gli aborigeni. Avvicinandosi si possono trovare dei dipinti rupestri che raccontano delle storie, i miti del Dreamtime (o era del sogno) delle popolazioni aborigene. I più antichi risalgono a migliaia di anni fa. Alcuni luoghi lungo il perimetro di Uluru sono ritenuti sacri dagli aborigeni stessi e quindi possono essere presenti alcuni divieti come il non avvicinarsi o il non fare foto. Come sempre, mi raccomando il massimo rispetto per le credenze altrui! Visitare Uluru al tramonto e vederlo acceso di rosso è uno spettacolo indimenticabile!

Se siete interessati a visitare la Ayers Rock vi lascio il link con tutte le info necessarie del sito Visit Australia.


62. Partecipare alla Paris-Dakar, Santiago de Compostela, Spagna.


Questa è una di quelle cose davvero per pochi intimi...è una di quelle cose che solo chi ha vissuto a Santiago de Compostela per un po' di tempo vi potrà raccontare!!! Ebbene si, a Santiago si può fare la famosa corsa Parigi-Dakar (per chi non la conoscesse è una corsa in auto o moto che iniziava nella capitale francese, Parigi, e finiva nella capitale del Senegal, Dakar, passando anche per il deserto del Sahara. La corrono tutt'ora, anche se ha subito cambiamenti di tappe e nome), solo con qualche piccola "modifica". La "corsa" prevede di ritrovarsi con gli amici che intendono partecipare davanti al Cafè Bar Paris (Rua dos Bautizado, 11), entrare e prendersi un chupito tutti insieme, e prosegue, per Rua do Franco, fino ad arrivare alla Cerveceria Dakar (Rua do Franco, 13). E' un percorso di 180 metri, che a piedi si percorrono in 2 minuti scarsi...perchè questa corsa sia valida però non basta percorrere la strada! La regola fondamentale è che bisogna entrare in ogni singolo locale che si incontra lungo il cammino e farsi un chupito al grido di "Salud!", fino all'ultimo che sarebbe, appunto, il Dakar. E' più difficile di quello che si possa immaginare...sappiate solo che lungo questi 180 metri incontrerete all'incirca una ventina di locali! Roba per fegati allenati!!! 😂🤣


63. Scambiarsi le collanine durante il Mardì Gras a New Orleans, Lousiana, USA.


Se "capita" che siate nei paraggi, non potete assolutamente perdervi la sfilata di carnevale, chiamata Mardì Gras, che si tiene ogni Martedì Grasso appunto a New Orleans (nel 2020 si terrà il 5 febbraio). Questa parata è talmente tanto sentita e radicata che esistono delle vere e proprie crew che lavorano durante tutto l'anno per preparare carri allegorici fantasmagorici, vestiti spettacolari per coloro che sfilano alla parata e tutti i piccoli giocattoli, le monetine finte e i coriandoli che verranno lanciati dai carri. In quel giorno tutta la città è in fibrillazione e tutte le strade sono piene di gente che festeggia! Ovviamente dovrete assolutamente passare per Bourbon Street e per il Quartiere Francese, ma non dimenticatevi di fare un salto nei dintorni, come per esempio su Canal Street, da dove passano le parate con i carri più grandi. Le collanine che vedrete saranno tantissime ed sarà un divertimento collezionarle e scambiarle con chi vi ispirerà più simpatia tra la folla. Molte ragazze hanno l'abitudine di alzarsi la maglietta per avere in cambio una collanina, decidete voi come amministrare le vostre! 😉

Per qualche consiglio su cosa fare a New Orleans vi lascio il link di qualche tour interessante!


64. Dormire in un hotel interamente fatto di ghiaccio

Premettendo che io forse sono la persona più freddolosa del mondo e quindi il solo pensiero di dormire interamente circondata da ghiaccio mi fa venire i brividi, quest'esperienza si deve fare eccome, almeno una volta nella vita!!

Vi riporto qui i 5 hotel di ghiaccio più spettacolari del mondo secondo un bell'articolo di Trivago:

  1. Hotel Kakslauttanen Arctic Resort, nella Lapponia Finlandese, con igloo dai tetti trasparenti!!

  2. Icehotel, nella Lapponia Svedese, con camere interamente e dico interamente fatte di ghiaccio!

  3. Hotel de Glace, in Canada, tutto di ghiaccio e con centro benessere dal quale vedere le stelle!!

  4. Sorrisniva Igloo Hotel, in Norvegia, dal quale poter vedere l'aurora boreale!

  5. Iglu Village Kühtai - e qui vi stupirò - in Tirolo, vicino, ghiacciato e divertente!


65. Angkor, Cambogia

Angkor è il sito archeologico più importante della Cambogia e fu, tra il IX e il XV secolo, la capitale dell'impero Khmer. L'area archeologica totale si estende per oltre 400 Km quadrati, ma quella di maggiore interesse turistico si concentra in un centinaio di Km quadrati (niente affatto piccola, direi!). Le costruzioni principali sono circa 80, ma il tempio più conosciuto è Angkor Wat, che ad oggi detiene il primato di edificio religioso più vasto del mondo. Tutti gli edifici visibili sono di stampo religioso perché quelli comuni, compresa la residenza reale, sono stati costruiti in materiali deperibili e sono quindi scomparsi. E' ancora ben visibile la parte costruita più di recente (fine XII secolo) che viene chiamata Angkor Thom (foto a lato). Il punto principale d'accesso al sito è Siem Reap, una piccola cittadina sorta proprio per accogliere il flusso turistico di Angkor; lì potrete trovare alberghi, negozi, ristoranti, etc... Piccola curiosità: questo sito archeologico è stato scelto come set per i film di Tomb Raider (quello del 2001 con Angelina Jolie) e di Transformers 3 (2011).

Come sempre vi lascio qualche piccolo consiglio se siete interessati a tour di Angkor Wat.


66. Sfrecciare per le strade di Tokio in go kart vestito da Super Mario Bros, Giappone.

E niente...questa esperienza si commenta da sola! A parte che è sempre divertente guidare un go kart, se in più lo fai per le strade di Tokio penso che non ci siano parole per descrivere l'esperienza!! Ovviamente i costumi tra cui scegliere ce ne sono diversi, non solo di Super Mario! C'è anche Luigi (il fratello di Super Mario n.d.r.) c'è Yoshi (sempre creatura della Nintendo), c'è Hello Kitty, Pikachu, Drangon Ball, Minnie, Topolino e chi più ne ha, più ne metta!!! Per capire che esperienza fantastica sia, vi lascio il link del video nel canale YouTube del Signor Franz che l'ha provato per tutti noi (e ne è uscito entusiasta!). Per avere informazioni prima di partire vi lascio il link ad uno dei siti dove prenotare un giro in kart per Tokio!


67. Cristo Redentore, Rio de Janeiro, Brasile.


Chiunque abbia visto nella sua vita delle foto riguardanti Rio de Janeiro non può non aver incrociato delle immagini della statua che sovrasta la città, quella del Cristo Redentore. E' una statua di Gesù in stile art decò, alta 30 metri + 8 metri di basamento, posta sulla cima del monte Corcovado, a 700 mt s.l.m. E' stata costruita negli anni 20 del '900 ed è stata inserita nel 2007 tra le Sette Meraviglie del Mondo Moderno. Per raggiungerla basta prendere la linea ferroviaria apposita che collega la città al monte e, scesi al terminal ferroviario, potete scegliere se salire a piedi 222 scalini, oppure usufruire dei 3 ascensori e 8 scale mobili che la città ha deciso di installare per abbattere le barriere architettoniche. Piccola curiosità per questa grande statua: il corpo del Cristo è in cemento ma è ricoperto di pietra saponaria (responsabile del colore bianco tipico della statua) tagliata in piccoli triangoli di 3 cm x 3 cm x 4 cm per 5 mm di spessore, che sono stati incollati su quadrati di tessuto da delle volontarie di una parrocchia le quali, dietro questi triangoli di pietra, hanno inciso dei messaggi o semplicemente il nome di persone care, come per raccomandarli al Cristo. Quindi, se vi trovate a passare per Rio de Janeiro, non dimenticatevi di andar andare a salutare con un abbraccio il Cristo Redentore!


68. Partecipare ad un safari in Botswana, Africa.

Perchè scegliere proprio il Botswana? Semplicemente perchè è una delle regioni africane con più animali che vivono liberi e piuttosto abituati all'uomo. Infatti, chi ha provato l'esperienza in prima persona, racconta che spesso, affacciandosi alla finestra della propria stanza d'albergo, si vedono elefanti erranti o giraffe intente a raggiungere la pozza d'acqua più vicina. Il Botswana ospita anche il Parco Nazionale delle Victoria's Falls (dove potrete visitare le Cascate Vittoria, uno spettacolo naturale imperdibile e qui poter decidere se sorvolarle in elicottero, farci rafting oppure bungee jumping) e il Parco Nazionale Chobe. Potrete trovare anche safari di più giorni che prevedono il pernottamento in lodge o tende. Tutte le informazioni utili per intraprendere un viaggio-safari in Botswana le trovate nel sito di Travel365, mentre sul sito di SafariBookings trovate un sacco di pacchetti viaggio per tutti i gusti!


69. Ammirare l'architettura a San Pietroburgo, Russia.

In Russia, quando ci si riferisce a San Pietroburgo, si dice che è "il sogno proibito di ogni studente di architettura", perché proprio qui, fino al XIX secolo, ogni Zar ha dato il suo contributo costruendo degli edifici con il proprio stile architettonico preferito e, in molti casi, per fare ciò, si sono affidati all'estro creativo di architetti italiani! Creando come una sorta di "Venezia del Nord". Eh si, la somiglianza con Venezia c'è eccome perchè San Pietroburgo sorge sopra ben 42 isole sul delta del fiume Neva, collegate da ben 560 ponti tutti diversi l'uno dall'altro (ed ognuno con la sua storia e la sua leggenda). Nel 1990, il centro storico con tutti i suoi monumenti, sono stati inseriti nella lista del Patrimonio dell'Umanità Unesco e solo per questo vale la pena di essere visitata. Il modo migliore per vedere tutto è camminando a piedi per il centro, oppure fare un tour in battello lungo i fiumi che attraversano la città, anche per ammirarla da un punto di vista molto particolare! Vi lascio una serie di mini crociere e tour sul fiume da scegliere se avete intenzione di andare a San Pietroburgo!


70. Sentirsi piccoli di fronte alle piramidi di Giza, Cairo, Egitto.


E vi assicuro che ci si sente piccoli davvero di fronte a queste imponenti meraviglie! Non a caso una di esse è tra le Sette Meraviglie del Mondo Antico (e l'unica ad essere arrivata intatta ai giorni nostri)! Quelle che noi chiamiamo amichevolmente "le Piramidi d'Egitto", altro non sono che una necropoli e le 3 grandi piramidi, più altre tutte intorno, altro non sono che tombe...certo, un po' da megalomani, ma che volete, si sta pur sempre parlando di Faraoni che si credevano degli dei in terra!! Tralasciando l'affascinante discorso di come è stato possibile costruire senza tecnologia moderna delle opere così imponenti (e vi prego di non tirarmi fuori la storia degli alieni, sono pur sempre un'archeologa!!), stare ai loro piedi è un'esperienza davvero magica. Lo sapete perché sono state costruite a forma di piramide? Perché la religione degli antichi egizi venerava, tra gli altri, il dio Sole e la piramide raffigura esattamente il raggio di sole che scende sulla terra e quindi diventa anche il mezzo per ascendere in cielo. Non è affascinante?!?!? Vi lascio all'interessante articolo di Pimp My Trip che vi svela 12 fatti curiosi riguardanti le piramidi. Inoltre vi lascio qualche consiglio se siete intenzionati a farvi un giretto da quelle parti!


Ed anche questa tranche è terminata!!! Spero vi siano piaciute le esperienze che ho scelto per voi, e ci vediamo presto con l'ottavo appuntamento, dove potrete trovare le esperienze che vanno dalla 71esima posizione fino alla numero 80. Come di consueto vi lascio qui sotto i link degli episodi precedenti!!


A presto, un bacio,

La Tata ❤

Parte I, dalla posizione 1 alla 10

Parte II, dalla posizione 11 alla 20

Parte III, dalla posizione 21 alla 30

Parte IV, dalla posizione 31 alla 40

Parte V, dalla posizione 41 alla 50

Parte VI, dalla posizione 51 alla 60

2 visualizzazioni

©2019 by The Melting Box. Proudly created with Wix.com