• Kinia

Olio di Neem, antiparassitario fatto in casa


Come detto in precedenza (se ti sei perso l'articolo clicca qui, dove puoi trovare "Olio di Neem: cosa c'è da sapere") l'olio di Neem ha diverse proprietà. Oggi scopriamo come poter fare un antiparassitario sia per umani che per animali.

Premetto con il dirvi che sugli animali come nel mio caso i cani, non è assolutamente un sostituto dei consueti repellenti che si usano per i nostri amici animali ma semplicemente una cosa aggiuntiva naturale per essere più tranquilli, noi e loro. Per essere più sicuri prima della somministrazioni ad animali consultare sempre il veterinario e dopo il suo ok...sbizzarritevi!


Dopo diversi esperimenti, sono arrivata alla formula che mi soddisfaceva di più, unendo l'utile al dilettevole, facendo un repellente che sia compatibile sia per gli umani che per, in questo caso, i cani.


Partiamo da un presupposto: l'odore di questo olio per quanto miracoloso sia, è terribile. A me ricorda l'odore del burro di arachidi ma molto più forte e personalmente non lo trovo troppo gradevole. La sua consistenza è abbastanza densa ed il colore è marrone. Cercando un modo per attenuare l'odore mi è venuto in mente che avendo in giardino una pianta di citronella e una di lavanda, forse poteva essere una buona idea creare un'acqua profumata per cercare di attenuare l'odore dell'olio puro. Quindi ho fatto bollire in due pentolini separati le foglie delle due piante con un pochino d'acqua. Il risultato è stato che l'odore gradevole di questi due 'decotti' non copriva comunque l'odore dell'olio. Allora ho deciso di passare alle maniere forti e di aggiungerci qualche goccia di olio essenziale.


Gli oli essenziali utili come repellenti sono:


-TEA TREE

-GERANIO

-CITRONELLA

-LAVANDA

-MENTA

-EUCALIPTO

-CHIODI DI GAROFANO



In questo caso ho usato l'olio di eucalipto ma non escludo che in futuro proverò tutte le combinazioni di oli essenziali possibili.


Arriviamo dunque alla parte pratica, ho messo l'acqua profumata che si è raffreddata (ricordiamoci che sopra i 60° l'olio di neem perde le sue proprietà!) dentro un flacone di 150 ml con spruzzino, 10 gocce di olio essenziale di eucalipto e un cucchiaino scarso di olio di neem. Se non avete voglia di fare tutte queste operazioni, dell'acqua normale andrà benissimo visto che l'olio essenziale che utilizzeremo per profumare il nostro antiparassitario conferirà un odore decisamente più buono. Per le dosi più precise vi dico che il negoziante che me l'ha venduto mi ha detto che per un ideale somministrazione andrebbero 20ml di olio ogni litro di acqua.

Una volta chiuso il flacone lo si sbatte (ricordiamoci che è olio quindi occorre emulsionarlo prima di applicarlo) e siamo pronti a metterlo per la nostra gita in campagna.


Personalmente ho optato per la diluizione in acqua perchè dovendolo applicare anche su animali l'olio di mandorla (o comunque altri oli vegetali) con cui di solito di diluisce credevo ungesse troppo il pelo.


Con l'olio essenziale di eucalipto l'odore è diventato molto gradevole e per la mia esperienza, ha funzionato alla grande. Durante l'escursione in montagna zecche, zanzare e altri insetti ci hanno risparmiato e ci siamo goduti la giornata con serenità.


Se sei interessato ad acquistare l'olio di Neem, vi lascio qui il link di Amazon per farlo:


Mentre con quest'altro link potete acquistare, sempre su Amazon, una collezione di oli essenziali:



19 visualizzazioni

©2019 by The Melting Box. Proudly created with Wix.com