• La Tata

Pane proteico con ceci e quinoa


Oramai avrete capito che a me piace sperimentare, sopratutto in cucina! Ieri mi sono imbattuta in un video del canale "Il Goloso Mangiar Sano" (che vi consiglio di guardare perché le ragazze sono proprio brave!) che parlava proprio di questo Pane proteico con ceci e quinoa. Mi si sono subito drizzate le antennine! Non potevo non provarlo, sopratutto per il principino che è sempre in fissa con gli alimenti proteici...


Per fortuna avevo tutti gli ingredienti in casa, quindi mi sono messa subito con le mani in pasta. Gli ingredienti per fare il Pane proteico con ceci e quinoa sono un po' particolari, ma nulla di così strano, tutti tranquillamente reperibili in qualsiasi supermercato. Personalmente, ho preferito fare una piccola modifica rispetto alla ricetta originale: ho usato la farina multicereali invece che la classica farina integrale. L'ho preferita perché a noi piace molto di più il pane con i semini, ma sono gusti personali, la farina integrale va benissimo lo stesso!


Le fonti proteiche, in questro pane, derivano ovviamente dai ceci (che contengono 7 gr di proteine su 100 gr di ceci), dalla quinoa, che è una vera bomba in tal senso (infatti ha 14 gr di proteine su 100 gr di quinoa), ma anche dalla farina di farro, che contiene 15 gr di proteine ogni 100 gr di prodotto e, infine, anche dalla farina multicereali, che ne contiene 12 gr ogni 100.


Per quanto riguarda i carboidrati, i valori sono molto simili a quelli di un pane normale ma, oltre a tutte le proteine che abbiamo già elencato, questi tipo di pane è un'ottima fonte di fibre, che fanno tanto bene al nostro organismo.


Il risultato è stato un successone! Il sapore è ottimo, la consistenza pure, morbidissimo e con la crosta scrocchiarella...ha conquistato anche il principino, che mi ha dato il cinque per quanto gli è piaciuto. Vi assicuro che è un evento più unico che raro! Provatelo, non ve ne pentirete!


Per quanto riguarda invece la preparazione, vi assicuro che è molto semplice ed anche piuttosto veloce, se si considera che stiamo facendo comunque del pane, che necessita di una buona lievitazione. In un pomeriggio ho fatto, impastato, cotto e mangiato il mio Pane proteico con ceci e quinoa!


Vediamo insieme gli ingredienti:


INGREDIENTI (per due filoncini di pane):


80 gr di quinoa in semi


230 gr di ceci in scatola


200 gr di farina di farro


400 gr di farina multicereali


1 bustina di lievito di birra secco (quello per pane e pizza)


350 gr d'acqua per la quinoa


250 gr d'acqua per impastare


2 cucchiaini di malto o di zucchero


2 cucchiai di olio extravergine d'oliva (più un paio di cucchiaini per la ciotola)


10 gr di sale


PROCEDIMENTO:


1. Metti la quinoa in un colino a maglie strette e lavalo bene sotto l'acqua corrente, fino a quando l'acqua non uscirà trasparente. Metti la quinoa in un pentolino e coprila con i 350 gr di acqua. Falla cuocere, coperta con un coperchio, per un quarto d'ora. Scolala e mettila in una ciotolina per farla raffreddare.

2. Prendi il barattolo di ceci e scolali dall'acqua di governo. Mettili in un frullatore con parte dell'acqua che serve per impastare e frullali finché non saranno diventati una purea.


3. Nella spianatoia (o nel piano di lavoro che preferisci) metti le farine a fontana, il lievito, lo zucchero, la purea di ceci e la quinoa ed inizia ad impastare. Man mano che impasti, aggiungi l'acqua restante fino a che serve (la quantità d'acqua per impastare è molto relativa, perché dipende molto da quanto le farine sono in grado di assorbirla. Per regolarti, considera che devi avere sempre sotto le mani un impasto non duro, che si sgretola, ma nemmeno uno troppo morbido, che si appiccica alle mani). Nel frattempo che impasti, aggiungi anche il sale e l'olio extravergine.. Appena avrai ottenuto un impasto liscio ed omogeneo, forma una palla, metti un paio di cucchiaini d'olio in una ciotola e mettici dentro la palla d'impasto. Coprila bene con la pellicola trasparente e ponila in forno, con la luce accesa. Lasciala lievitare fino a quando l'impasto non avrà raddoppiato il suo volume (circa un paio d'ore).


4. Appena lievitato, versa l'impasto, delicatamente, nella spianatoia spolverata di farina. Taglia l'impasto in due e, una parte alla volta, schiacciala con le dita (sempre delicatamente) ottenendo un disco. È giunto il momento di fare le pieghe (tranquilla/o, è una cosa semplicissima!).

5. Prendi i lembi di questo disco e piegali verso il centro. Un volta fatte queste pieghe, arrotola l'impasto in un filoncino e mettilo in una teglia foderata con la carta da forno. Fai la stessa cosa con l'altro pezzo d'impasto e mettilo accanto all'altro filoncino, abbastanza distanziati perché devono ancora crescere un po'. Copri il tutto con un canovaccio pulito e rimetti in forno per un'altra oretta. I filoni d'impasto dovranno raddoppiare nuovamente.


6. Togli la teglia dal forno e accendilo a 200°C. Togli il canovaccio e metti a cuocere il pane, all'incirca a metà dell'altezza del forno. Il tempo di cottura dipende molto dal tuo forno; orientativamente occorrerà un'oretta di tempo. A me sono bastati 45 minuti, ma controlla sempre il colore del pane. Ti svelo un piccolo trucchetto: per sapere se è cotto dentro, prendilo con un canovaccio (altrimenti ti bruci!), tienilo a testa in giù e dagli dei colpetti sotto. Se è cotto avrai un suono "a vuoto".


7 Lascialo raffreddare e poi gustalo. Io l'ho mangiato insieme ad un mix di verdure, cotte e crude: una cena perfettamente equilibrata e gustosissima!


Buon Appetito!!


Fatemi sapere se provate a fare questa ricetta! E se avete qualche dubbio o avete bisogno di un consiglio o di un chiarimento, non fatevi problemi! Sono qui anche per questo!


A presto,

La Tata ❤

12 visualizzazioni

©2019 by The Melting Box. Proudly created with Wix.com