• Kinia

Risotto asparagi e salsiccia

Oggi variamo un pò con un piatto complesso non tanto per la preparazione ma per i tempi un pò lunghi di cottura del risotto ma vi assicuro...non ve ne pentirete!

Ingredienti per 4 persone:


-400 gr riso carnaroli

-una cipolla

-sedano, cipolla, carota e prezzemolo con i gambi (per il brodo)

-1 mazzetto di asparagi (15 circa)

-parmigiano qb

-una noce di burro

-vino bianco qb

-olio

-sale e pepe


Procedimento:


Per prima cosa prepariamo il brodo facendo bollire 3 litri di acqua con la carota, il gambo del sedano, una cipolla tagliata a metà, il prezzemolo con i gambi e una manciata di sale tutto in acqua fredda (non abbondiamo con il sale perchè dobbiamo tenere presente che con il bollore l'acqua evaporerà e se ne abbiamo messo troppo risulterà salato, meglio aggiungerne di più alla fine!). Facciamo bollire il brodo fino a che non si sarà ristretto. Togliamo le verdure e immergiamo per qualche minuto gli asparagi tagliati a dadini e lavati giusto per dargli una sbollentata veloce.

Ora occupiamoci del riso, tritiamo la cipolla finemente e facciamola soffriggere in un tegame dai bordi alti con un filo d'olio e una noce di burro e quando si sarà appassita potremo procede con l'aggiunta del riso. La tostatura del riso è molto importante sia perchè sigillando il chicco di riso con il calore facciamo si che non perda la sua consistenza durante la cottura cosa che ad esempio con il riso in brodo vediamo (si spappola dicendolo volgarmente) e tostandolo facciamo si che il chicco rilasci in modo graduale l'amido dando una maggiore densità al risotto.

Dovremo stare qualche minuto a mischiare con un cucchiaio (di legno preferibilmente) il riso con il soffritto facendo molta attenzione a non farlo attaccare e lo sfumiamo con un pò di vino bianco. Una volta evaporato il vino iniziamo ad aggiungere il brodo poco per volta mi raccomando, continuando a girare spesso e aggiungendo il brodo quando vedremo che il riso l'ha assorbito.

A metà cottura aggiungiamo gli asparagi lasciando le punte da parte che useremo per la decorazione del nostro risotto e la salsiccia precedentemente tritata e passata in padella senza olio, una spolverata di pepe e all'occorrenza un pò di sale (assaggiate sempre, potrebbe non volerci il sale essendo già saporita la salsiccia e il brodo). Quando il riso sarà cotto ma un pò al dente possiamo procedere con la mantecatura. Una manciata di parmigiano, una noce di burro e olio di gomito! Mischiamo il riso velocemente per amalgamare gli ingredienti e renderlo più cremoso. Il gioco è fatto, servitelo con una spolverata di pepe e le punte degli asparagi sopra, sedetevi con un buon bicchiere di vino davanti e buon appetito!

8 visualizzazioni

©2019 by The Melting Box. Proudly created with Wix.com