©2019 by The Melting Box. Proudly created with Wix.com

  • La Tata

Tortini di patate e funghi e tortini di patate e broccoli: due contorni golosi!!


Sono sempre alla continua ricerca di contorni sfiziosi che possano accompagnare degnamente un piatto principale.

L'idea di questi tortini di patate e broccoli, o di patate e funghi mi è venuta un giorno, mentre ero a fare spesa al supermercato sotto casa, sbirciando nella loro vetrina della gastronomia...li ho visti, mi sono sembrati buoni, di sicuro una buona idea, ed ho provato a rifarli subito. Il risultato mi ha lasciata molto soddisfatta ed è per questo che voglio riproporveli!

Potete fare delle mono porzioni e servirne uno per tipo a commensale, oppure potete farne una teglia intera ed usarli come piatto unico, accompagnati per esempio da un'insalata mista. Sono buonissimi anche freddi, quindi sono ideali da portare in ufficio, all'università o per un pic nic!

Possono essere anche cucinati per gli amici vegani, semplicemente togliendo un paio di ingredienti che però non compromettono il gusto (in fondo all'articolo, nella sezione "suggerimenti" alcuni consigli per rendere i tortini perfettamente vegani!).


INGREDIENTI (per 4 persone):


per i tortini:

700 gr di patate

100 gr di parmigiano reggiano

150 gr di besciamella

sale q.b.

pepe q.b.

olio extravergine d'oliva q.b.

pangrattato q.b.


per quelli ai broccoli:

300 gr di broccoli

1 spicchio d'aglio

1/2 cipolla rossa

1 pizzico di sale



per quello ai funghi:

300 gr di funghi champignon, a fette o interi

2 spicchi d'aglio

olio extravergine d'oliva

prezzemolo q.b.

sale q.b.

pepe q.b.


PROCEDIMENTO:

1. Lava bene le patate e mettile a bollire in una pentola d'acqua salata. Dovranno essere abbastanza cotte, ma non del tutto: il momento perfetto per tirarle fuori dall'acqua è quando, inserendo una forchetta in una patata, questa deve fare un po' di resistenza. Scola le patate, falle intiepidire, pelale e tagliale a pezzettini piccolissimi (se ti piace di più avere una consistenza cremosa, puoi schiacciare le patate invece che farle a pezzetti). Mettile in una ciotola piuttosto grande.

Tortino ai broccoli

2. In una pentola d'acqua fredda non salata metti a cuocere i broccoli per una decina di minuti dal momento del bollore. Anche questi, come le patate, devono essere un po' al "dente". Scolali.


3. In una padella antiaderente metti un filo d'olio, la mezza cipolla rossa tritata finemente e lo spicchio d'aglio. Fai imbiondire a fuoco basso per qualche minuto, poi aggiungi i broccoli e saltali per un'altra decina di minuti. Salali affinché si insaporiscano e perdano un po' dell'acqua di cottura. Il fuoco dovrà essere medio e dovranno risultare molto morbidi alla fine della cottura. Una volta cotti e insaporiti, ricordati di togliere lo spicchio d'aglio.


4. Mentre tutto il resto cuoce, puoi iniziare a pulire ed affettare i funghi, se non li hai presi già lavorati. In un'altra padella antiaderente scalda un filo d'olio e facci rosolare dentro i due spicchi d'aglio. Appena questi saranno diventati "biondi", aggiungi i funghi e saltali. Aggiungi sale, pepe e, verso la fine della cottura, il prezzemolo tritato. Continua a saltare per 2 o 3 minuti e poi spegni il fuoco.

Tortino ai funghi

5. Nella ciotola delle patate aggiungi la besciamella, il parmigiano, regola di sale, se ce n'è bisogno, e di pepe. Mescola molto bene affinché tutto si amalgami alla perfezione. A questo punto dividi le patate e metà mettine in un'altra ciotola.


6. In una ciotola aggiungi i funghi e nell'altra i broccoli. Mescola anche questi due composti molto bene.


7. Sia che usi una teglia da muffin o dei pirottini usa e getta, ungi i bordi ed il fondo con un po' d'olio d'oliva, aiutandoti con le dita per fare un lavoro più accurato. Appena sarà tutto unto, passa sui bordi e sul fondo anche un leggero strato di pangrattato. Questo impedirà ai tortini di attaccarsi e aiuterà molto nello sformarli senza romperli. Riempi gli stampi con i due composti, schiacciandoli bene con il dorso di un cucchiaio.


8. Infornali a 180°C per 15/20 minuti, ricordandoti di controllare sempre la cottura. Sfornali appena li vedi belli dorati in superficie. Falli intiepidire leggermente prima di sformarli e servili tiepidi, oppure mettili da parte, in un contenitore a chiusura ermetica, per usarli come pranzo al sacco.


A parte che sono veramente ottimi, non mi resta che dirvi:


Buon Appetito!!!!


Suggerimenti:

- se tenuti ben chiusi in frigo, questi tortini possono conservarsi tranquillamente per 4 giorni.


- Se volete renderli vegan potete togliere tranquillamente il parmigiano. Invece, per quanto riguarda la besciamella, potete farla da soli, molto semplicemente, usando la margarina al posto del burro.



5 visualizzazioni